Esami citologici

Esame Citologico Eco Guidato

Gli esami citologici eco guidati sono una tecnica avanzata per l’analisi delle cellule prelevate da tessuti sospetti.

Utilizzando l’ecografia come guida, è possibile prelevare campioni cellulari con precisione e minimizzare il rischio di complicazioni. Questa procedura è particolarmente utile per l’analisi di noduli e masse che si trovano in aree difficili da raggiungere.

L’accuratezza dell’ecografia consente di ottenere campioni rappresentativi, migliorando la diagnosi precoce di patologie come il cancro.

 

Pap Test convenzionale e in fase liquida (THIN PREP)

Il Pap Test è un esame fondamentale per la prevenzione del cancro cervicale.

Esistono due principali modalità di esecuzione:

  • il Pap test convenzionale
  • il Pap test in fase liquida, noto anche come THIN PREP.

Il Pap Test convenzionale prevede il prelievo di cellule dal collo dell’utero che vengono poi fissate su un vetrino.

Il THIN PREP, invece, prevede che le cellule prelevate siano immerse in un liquido di conservazione. Questa tecnica migliora la qualità del campione e riduce la presenza di materiale interferente. Entrambe le modalità sono efficaci per rilevare anomalie cellulari, ma il THIN PREP offre una maggiore accuratezza diagnostica.

 

Esami Citologici urinari e di liquidi biologici

Gli esami citologici urinari e di liquidi biologici sono utilizzati per la diagnosi di patologie a carico delle vie urinarie e di altri organi.

Questi esami prevedono l’analisi di cellule presenti nell’urina o in altri liquidi corporei, come il liquido pleurico, ascitico o peritoneale.

La citologia urinaria è particolarmente utile per la rilevazione di neoplasie del tratto urinario, mentre l’analisi dei liquidi biologici può identificare cellule maligne in condizioni come il carcinoma pleurico o peritoneale.

Questi test sono cruciali per la diagnosi precoce e il monitoraggio delle malattie.

 

Esami Istologici di biopsie, versamenti e agoaspirati

Gli esami istologici sono essenziali per la diagnosi definitiva di molte patologie.

Le biopsie, i versamenti e gli agoaspirati forniscono campioni di tessuto che vengono analizzati al microscopio per identificare anomalie cellulari e tissutali.

Le biopsie possono essere eseguite su vari organi, mentre gli agoaspirati sono prelievi minimamente invasivi effettuati con un ago sottile.

L’agoaspirato è utilizzato per la tiroide, la mammella, i linfonodi, i tessuti molli e gli organi profondi. L’analisi istologica consente di determinare la natura benigna o maligna delle lesioni, guidando le decisioni terapeutiche.

 

Indagini Immunoistochimiche su preparati istologici e citologici

Le indagini immunoistochimiche sono un complemento fondamentale agli esami istologici e citologici. Queste tecniche utilizzano anticorpi specifici per identificare e localizzare proteine particolari all’interno delle cellule dei campioni prelevati.

L’immunoistochimica permette di ottenere più dettagli sulle neoplasie, identificando specifici marker tumorali che possono essere cruciali per la diagnosi, la prognosi e la scelta terapeutica.

Questa tecnologia è particolarmente utile per distinguere tra diverse tipologie di tumori e per individuare eventuali target terapeutici.

 

Gli esami citologici ed istologici, guidati dall’ecografia e supportati da indagini immunoistochimiche, rappresentano strumenti diagnostici di fondamentale importanza nella pratica medica.

La precisione e l’accuratezza di queste tecniche migliorano significativamente le possibilità di una diagnosi precoce e di un trattamento efficace delle patologie, contribuendo a migliori esiti per i pazienti.

 

 

Biomedica srl: un Laboratorio sempre alla ricerca della qualità!